Comune di Castelbuono

Avviso Pubblico - Installazione antenne paraboliche su edifici in centro storico

Pubblicata il 03/07/2018

Si porta a conoscenza della cittadinanza che la Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Palermo, circa la collocazione di una antenna parabolica su edificio in Centro Storico, nella considerazione che gli stessi edifici sono inseriti nel “tessuto edilizio storicizzato sottoposto all'art. 55 della L.R. n. 71/1978 nonché sottoposto all'art. 142 del D. Lgs. n. 42/2004”, ha previsto l'invito alla rimozione dell'apparecchiatura richiedendo al Comune la successiva comunicazione dell'avvenuto adempimento a carico del privato.

Con l'emanazione della Circolare n. 9, datata 30 giugno 2017, l'Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana, giusta entrata in vigore del DPR n. 31/2017, ha reso noto che a far data dal 1 luglio 2017 alcuni interventi elencati nell'Allegato “A” al DPR, non sono soggetti ad autorizzazione paesaggistica mentre altri sono sottoposti a procedura autorizzatoria semplificata fermo restando la necessaria autorizzazione paesaggistica ordinaria per gli interventi più significativi. Le innovazioni contenute nel DPR sono rilevanti anche per via della loro efficacia nell'ordinamento regionale siciliano.

Tra le opere non soggette ad autorizzazione paesaggistica, rientranti nell'Allegato “A” al DPR n. 31/2017, vi sono, al punto A.5, l'installazione di impianti tecnologici esterni a servizio di singoli edifici quali: condizionatori e impianti di climatizzazione dotati di unità esterna, caldaie, parabole ed antenne, purchè effettuate su prospetti secondari, o in spazi pertinenziali interni, o in posizioni comunque non visibili dallo spazio pubblico e purchè non interessanti immobili di interesse storico-architettonico o storico-testimoniale, ivi compresa l'edilizia rurale tradizionale, isolati o ricompresi nei centri o nuclei storici (immobili con vincolo ex L. 1089/1939).

Alla luce di quanto sopra, nel tentativo di migliorare l'aspetto generale degli edifici e riconoscendo l'utilità e la necessità della collocazione degli apparati ed impianti tecnologici in particolari situazioni di ubicazione degli immobili, nella considerazione che questo Comune si fregia di essere un paese turistico, tra le altre buone pratiche per i principi dettati per il Decoro Urbano, disciplinato dall'art. 55 del Regolamento Edilizio Comunale, approvato con il D.DIR. n. 807/DRU del 14/10/2002, SI INVITANO i cittadini proprietari di immobili ricadenti soprattutto entro il Centro Storico, nelle more della stesura di un eventuale ed apposito regolamento comunale, a volersi adeguare, autonomamente, alle superiori indicazioni armonizzando gli impianti in parola giuste le innovazioni introdotte dal DPR n. 31/2017, di cui alla novella specificata con la prefata circolare n. 9/2017, anche al fine di evitare l'intervento dell'amministrazione pubblica con emissione di diffida ad adempiere. 

Il Responsabile del VI Settore                              L'Assessore all'Urbanistica         
   (Geom. Enzo Sangiorgio)                                     (Arch. Annamaria Mazzola)  

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Avviso.pdf 652.74 KB


Facebook Google+ Twitter